Non Solo Aams

Da fenomeno di nicchia alla ribalta Globale: eSports verso l’inclusione olimpica

eSports

Gli eSports hanno sperimentato una crescita esponenziale consolidandosi come un’industria importante a livello mondiale non solo per il potenziale economico ma anche come punto di riferimento sportivo. Si prevede la loro inclusione nei prossimi Giochi Olimpici.

Ciò che è iniziato come un “fenomeno” è diventato una tendenza. Senza dubbio, gli eSports hanno saputo conquistare milioni di spettatori e giocatori in tutto il mondo, cambiando il modo in cui lo sport e l’intrattenimento vengono percepiti. L’ascesa raggiunta da questi giochi è stata tale che sono state create competizioni altamente professionali, con squadre, leghe, sponsor e premi mai visti prima. Ad esempio, The International di Dota 2 o il Campionato Mondiale di League of Legends consentono di ricevere importanti ricompense. A queste caratteristiche si aggiunge il fatto che l’accettazione da parte del pubblico è stata tale che i loro tornei vengono trasmessi anche su piattaforme come Twitch o YouTube, seguiti da milioni di spettatori.

Il successo ottenuto ha portato alla realizzazione, a giugno, della Settimana Olimpica degli eSports a Singapore, una competizione che ha incluso sport virtuali o simulati come il tennis da tavolo virtuale, il tiro con l’arco, il baseball, gli scacchi, il ciclismo, il taekwondo e la vela, tra gli altri. L’aspetto più emozionante durante l’evento sono state le finali dal vivo. Passione, adrenalina e molta concentrazione da parte dei partecipanti, il cui numero ha raggiunto i 130 giocatori a livello mondiale, in 10 eventi di categorie miste.

Includendo le eliminatorie, la Serie Olimpica degli eSports ha attirato più di 500.000 partecipanti unici. La Serie Olimpica degli eSports ha generato più di 6 milioni di visualizzazioni di azione dal vivo su tutti i canali, con il 75% delle visualizzazioni da persone tra i 13 e i 34 anni“, ha annunciato il Comitato Olimpico Internazionale (CIO).

Passi incoraggianti con un progetto pilota

Sebbene il Comitato supporti il settore degli eSports dal 2018, solo nel 2021 è stata creata la Serie Virtuale Olimpica, come progetto pilota. “Dai risultati della Serie Virtuale Olimpica, abbiamo lanciato la Settimana Olimpica degli eSports a Singapore all’inizio di quest’anno“, ha commentato Thomas Bach, presidente del CIO. “A Singapore abbiamo avuto le prove che l’approccio olistico che possiedono sta funzionando, poiché sono riusciti a riunire con successo le comunità olimpiche e gli eSports. La Settimana Olimpica ha rappresentato un inizio davvero promettente, ma questo è solo un inizio”.

Richiesta ufficiale per la creazione dei giochi olimpici

Secondo il CIO, attualmente ci sono circa 3 miliardi di persone che si dedicano a sport elettronici e videogiochi. Di questi, circa 500 milioni sono specificamente focalizzati sugli eSports, che includono sport virtuali e simulazioni. Pertanto, un altro passo a favore di questo settore è stato l’annuncio del Comitato di valutare la creazione dei Giochi Olimpici degli sport elettronici. “Ho chiesto alla nostra nuova Commissione degli eSports del CIO di studiare la creazione di Giochi Olimpici degli sport elettronici“, ha affermato Bach, durante la cerimonia di apertura della 141ª sessione del CIO. Ha aggiunto inoltre che ciò che ha attirato molto l’attenzione è che la maggior parte delle persone che si dedicano a questo settore ha meno di 34 anni.

Creata la commissione internazionale

All’inizio di settembre, il CIO ha annunciato la creazione di una commissione guidata dal francese David Lappartient, dedicata esclusivamente agli eSports, al fine di introdurre al meglio il settore all’interno del movimento olimpico. “Il CIO è convinto che gli sport virtuali abbiano la capacità di completare e migliorare gli sport olimpici tradizionali e che possano offrire agli atleti e ai fan nuove possibilità di impegnarsi nel movimento olimpico“, ha dichiarato Bach. Ha spiegato anche che la creazione della commissione degli eSports è un modo per il CIO di riconoscere l’enorme potenziale che hanno gli sport elettronici per attirare nuovi appassionati. La loro inclusione inoltre aprirebbe un nuovo capitolo nella storia olimpica.

FaQ - siti non aams
Come depositare e prelevare dai casinò non AAMS?
Come scommettere su un sito non AAMS?
È legale giocare su siti non AAMS?
Come giocare sui casinò stranieri non Aams?
I Casinò non Aams sono sicuri?
Giochi casinò non aams gratis
Slot Machine non Aams
Slot Machine
Roulette non Aams
Roulette
Poker online non Aams
Poker
Blackjack non Aams
Blackjack
Videopoker non Aams
Video Poker
Baccarat
Baccarat
Articoli recenti
Fenomeno 1xBet: da startup a colosso globale delle scommesse sportive
L'Intelligenza Artificiale rivoluziona il marketing aziendale: il modello del gambling
Criptocasino: le monete digitali e la blockchain stanno cambiando il gioco online
Panoramica globale del mercato delle scommesse sportive nel 2024
Casinò non AAMS che pagano subito: la nostra selezione